Praiano, “Viaggiando… in Costiera”, l’arte e il messaggio a colori di Caviro, mostra top di “Estate a Napoli 2020″.

adsense – Responsive Pre Articolo

  • a cura di Andrea Siniscalchi
Fino ‪a domani, Mercoledi 2‬ Settembre, le  sale dello storico Hotel Pellegrino di Praiano (SA), affacciate sull’incanto della Costa d’Amalfi, tra gli azzurri di mare e cielo ed i verdi, cangianti, della tipica macchia mediterranea, ospiteranno il vernissage di Carmelo Vicente Rossi, in arte Caviro, protagonista di “Viaggiando… in Costiera”, tratto dalla recentissima personale al Maschio Angioino, “Viaggiando”, top dell’edizione 2020 di “Estate a Napoli”, che ha riscosso grande interesse e ampi consensi di pubblico e di critica, tra cui quelli speciali della Signora Console del Venezuela Esequia Rubin De Celisa, di passaggio a Napoli, che ha dedicato a Caviro intense parole di ringraziamento per la sua arte  insieme al sindaco di Napoli Luigi De Magistris, che ha sollecitato l’artista a realizzare quanto prima una nuova mostra partenopea.
Praiano, “Viaggiando... in Costiera”, l’arte e il messaggio a colori di Caviro, mostra top di “Estate a Napoli 2020.Venezuelano di nascita, campano per elezione, Carmelo Vicente Rossi ricerca e realizza nella sue opere il giusto equilibrio tra le due estrazioni, entrambe nel profondo, vive e pulsanti, fonti d’ispirazione e di perenne evoluzione artistica. Elemento chiave nella sua arte cittadina, s’inserisce il suo amore per Napoli “città della pace” collante e simbolo delle città del Pianeta, punti focali della sua ricerca continua, attenta e sofferta, per la vita.
Praiano, “Viaggiando... in Costiera”, l’arte e il messaggio a colori di Caviro, mostra top di “Estate a Napoli 2020.Dopo la Preview, dedicata alla stampa specializzata e di settore, particolarmente impressionante è la singolare personalità e grande forza interiore dell’artista, promanante tanto da originali bassorilievi in legno e metallo, che dalle opere pittoriche, segno di un meticoloso studio sulla complessità dei colori attinta da Caviro, a piene mani, dal panorama che lo circonda.
Ecco, allora, che le tante gradazioni di blu del Golfo di Napoli si mescolano con impeto emozionale agli azzurri cangianti fino al verde acquamarina del mare della Costiera amalfitana, in simbiosi, quasi mistica alle sfumature cromatiche dei gialli, quelle delle terrazze dei limoneti, degradando in pennellate di aranciati della Victoria fino ai rossi infuocati, quelli dei tramonti indimenticabili sul mare, che, come le sue opere, quasi feriscono per la potenza imperiosa, restando scolpiti negli occhi e nelle emozioni.
Praiano, “Viaggiando... in Costiera”, l’arte e il messaggio a colori di Caviro, mostra top di “Estate a Napoli 2020.Sullo sfondo d’incomparabile bellezza della Costa d’Amalfi, unico al mondo, realtà e fantasia sono l’irresistibile cocktail sensoriale che Caviro offre, come un “viaggio esclusivo”, all’appassionato visitatore, facendone risuonare, come un diapason, le emozioni attraverso i mille “colori di vita” intrisi nelle sue opere.
Praiano, “Viaggiando... in Costiera”, l’arte e il messaggio a colori di Caviro, mostra top di “Estate a Napoli 2020.Il vernissage praianese di Caviro “Viaggiando … in Costiera”, è anche l’occasione golosa per AperiArte, appuntamenti gastronomici con cena al chiaro di luna dell’Hotel Pellegrino, curati dagli chef Michele Murgi e Daniela Rispoli.
Esposizione, vernissage e comunicazione promossi dalla giornalista professionista Teresa Lucianelli, specializzata nell’organizzazione di eventi e happening di arte, cultura, enogastronomia, moda.

Si precisa che l’evento si svolgerà in linea con la normativa di sicurezza vigente anti covid-19

Ingresso gratuito.

adsense – Responsive – Post Articolo