Un Museo da Favola: a Pietrarsa torna a fischiare il treno della fantasia

adsense – Responsive Pre Articolo

Sabato 22 e domenica 23 maggio un week end fantastico tra magia e teatro sociale tra le locomotive storiche

Non c’è ripartenza senza fantasia, stupore ed un pizzico di magia. Per questo motivo la carovana di «Ma dove vivono i cartoni?» torna con il suo bagaglio fantasmagorico di idee, colori ed espressioni artistiche ad allietare grandi e piccini dopo un periodo cupo e scolorito.

Appuntamento sabato 22 e domenica 23 maggio al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa con la visita-spettacolo «Un Museo da favola», promossa da “Animazione in corso Srl”, amministratrice Aurora Manuele, in sinergia con il direttore del sito Oreste Orvitti.

Una manifestazione poliedrica rivolta alle famiglie che spazia dall’escursione storico-culturale allo spettacolo fino al teatro sociale. Ed è proprio la rappresentazione teatrale nei siti più rappresentativi della Campania il vero leit-motiv della compagnia che da anni porta avanti questo progetto, al duplice scopo di offrire spettacoli ogni volta unici nel loro genere ma consentire anche di scoprire spazi storici e culturali di gran pregio.

E dove se non a Pietrarsa? Tra le storiche locomotive della prima Ferrovia d’Italia dove personaggi delle favole accompagneranno i visitatori in un percorso ai confini della fantasia dove ci sarà posto per il divertimento ma anche per la conoscenza.

«Con questo evento – spiega Aurora Manuele – speriamo di ripartire alla grande ed una volta per tutte lasciandoci alle spalle il duro periodo del Covid, duro sia per l’emergenza sanitaria che per quella economica per tanti settori. Ma non meno duro per tante famiglie e bambini che per tutti i mesi di restrizioni hanno desiderato di tornare a vivere iniziative aggregative di questo genere, a contatto con la natura e con i luoghi della storia. Abbiamo avuto, infatti, tantissime richieste e adesso è arrivato il momento di ripartire con il piede giusto provando a regalare un po’ di serenità, sollievo ed un sorriso alle persone. Naturalmente nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, con il mantenimento del distanziamento, ingressi a gruppi contingentati e l’utilizzo dei dispositivi di sicurezza».

“Un Museo da Favola è una visita spettacolo per la famiglia unica nel suo genere- dice Francesco Chiaiese, direttore artistico – che intreccia storia e conoscenza con immaginazione e divertimento. Attraverso la storia delle locomotive tutti i partecipanti potranno compiere un viaggio nel tempo insieme ai personaggi delle favole.  Non è solo uno spettacolo e nemmeno soltanto una rappresentazione teatrale, ma un evento esperienziale che sarà come salire sulla macchina del tempo: non si vorrà più scendere per terra!”

Contributo di partecipazione 25 euro ( per nucleo familiare)
È necessaria la prenotazione tramite whatsapp al 3272540679
Orari percorsi teatralizzati
Dalle ore 10.30 alle ore 13
dalle ore 15.30 alle ore 18.30

Un Museo da Favola: a Pietrarsa torna a fischiare il treno della fantasia Un Museo da Favola: a Pietrarsa torna a fischiare il treno della fantasia Un Museo da Favola: a Pietrarsa torna a fischiare il treno della fantasia

 

adsense – Responsive – Post Articolo