AVELLINO. Il Prefetto Carlo Sessa si presenta

adsense – Responsive Pre Articolo

Ecco il discorso di insediamento del nuovo prefetto di Avellino Carlo Sessa, che fino al 31 dicembre scorso è stato prefetto di Barletta-Andria. “Nell’assumere le funzioni di Prefetto della Provincia di Avellino, desidero far giungere un fervido e cordiale saluto ai Parlamentari, al Presidente della Regione, al Commissario Straordinario della Provincia, ai Sindaci, a tutte le Autorità civili militari e religiose, alle Forze dell’Ordine, ai rappresentanti delle organizzazioni politiche, economiche e sindacali, della cultura e delle libere professioni, dei giovani e del volontariato, agli organi di informazione ed alla popolazione tutta di questa splendida ed operosa terra. Mi accingo a svolgere il nuovo incarico con la massima disponibilità ad operare al servizio delle Istituzioni e dei Cittadini di questa provincia, ricca di nobili tradizioni storielle e civili e di elevati valori e risorse intellettuali, e ad offrire il mio contributo al miglioramento morale e materiale della collettività. Consapevole delle difficoltà di questo particolare momento, cercherò di interpretare, nel modo più fattivo possibile, il ruolo di rappresentante dello Stato sul territorio e di perseguire l’obiettivo di contrastare ogni forma di illegalità, riservando la massima attenzione dell’affrontare le problematiche della provincia e nell’approfondirne le dinamiche con una costante azione di monitoraggio al fine di individuare le criticità e ricercare soluzioni condivise. Certo di ricevere l’indispensabile e costruttiva collaborazione di tutti, rendendomi interprete delle molteplici esigenze e degli interessi di questa comunità, esprimo l’auspicio di contribuire a realizzare gli obiettivi di sicura convivenza civile e di benessere sociale, con la speranza di garantire ai cittadini e, in particolare, alle giovani generazioni serenità e fiducia nelle Istituzioni e nel futuro.”

adsense – Responsive – Post Articolo