CASAMARCIANO. Dopo Luigi e Stefano è toccato a Francesco. La vegetazione folta una delle cause degli incidenti sulla statale. VIDEO

adsense – Responsive Pre Articolo

Dopo i giovani avellani Luigi De Gennaro e Stefano Cesarone è toccato ad un giovane di Visciano, Francesco Sepe finire in ospedale a causa di un ennesimo incidente, il secondo in meno di 24 ore a Casamarciano sulla statale 7 bis. Molti ritengono che la causa sia dovuta alla poca visuale di chi si appresta a immettersi sulla “Statale 7 Bis”, i conducenti dei veicoli sono costretti ad invadere la statale, per chi esce da Casamarciano, per la folta vegetazione, o meglio le erbacce che da mesi non si provvede a tagliare. Così è successo questa sera, il conducente di una Pegeuot ha invaso la corsia nel mentre sopraggiungeva il giovane viscianese a bordo del suo ciclomotore che procedeva in direzione Schiava. L’impatto violentissimo ha scaraventato il centauro sull’altra corsia di marcia catapultando il ciclomotore contro il guardrail. Immediatamente sono scattati i soccorsi con l’arrivo del 118 e il giovane è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Nola. Le sue condizioni sono gravi ma non dovrebbe essere in pericolo di vita.


CASAMARCIANO. Dopo Luigi e Stefano è toccato a Francesco. La vegetazione folta una delle cause degli incidenti sulla statale. VIDEOCASAMARCIANO. Dopo Luigi e Stefano è toccato a Francesco. La vegetazione folta una delle cause degli incidenti sulla statale. VIDEOCASAMARCIANO. Dopo Luigi e Stefano è toccato a Francesco. La vegetazione folta una delle cause degli incidenti sulla statale. VIDEO

adsense – Responsive – Post Articolo