Celzi di Forino (Av): Pasquale Esposito ” Abbandonato da tutte le Istituzioni nel mio dramma. Solo promesse non mantenute. Per me e per Celzi non si è fatto nulla, si devono solo vergognare”

adsense – Responsive Pre Articolo

Torna prepotente la questione Celzi di Forino. Al momento il nulla, alcuna soluzione trovata ne’ per la messa in sicurezza del territorio, né per i cittadini che vi abitano. In questo caso è la rabbia, l’angoscia di Pasquale Esposito simbolo umano della “lotta” di Celzi a farci comprendere che la drammaticita sta per ritornare. La dura realtà è che allo stato attuale per Celzi di Forino non si è fatto il benché minimo sforzo di apportare un aiuto, una soluzione. Così Pasquale Esposito ” Abbiamo raccolto solo chiacchiere e promesse inutili. Celzi è al punto di partenza, io sono al punto di esasperazione. Sono andato via da Celzi ho preso casa in un’altra parte di Forino, pago 1000 euro mensili in virtù del mutuo che continuo a pagare per la mia inutilizzabile abitazione di Celzi, e dell’attuale dove vivo in affitto con una famiglia da portare avanti. Sono andato via dai sacrifici di una vita anche perché mi era stato promesso che le istituzioni locali mi avrebbero aiutato e rimasto vicino in questa forte scelta. Tutti spariti, tutti dileguati ed io con un pugno di mosche in mano, con gravi problemi economici da dover far fronte. Come me un ‘altra famiglia delle altre tredici rimaste a Celzi. Pensate che allo stato attuale neanche più mi è stato detto, indicato di quale destino devo soffrire, con una abitazione, sacrifici di anni, rimasta li’ chiusa da quando mi fu fatta Ordinanza di sgombero nel mese di febbraio c. a. ed allo stato attuale ancora revocata. Ed allora tutte le promesse di aiuto , di vicinanza, di supporto anche economico che fine hanno fatto? Si sono sciolte come neve all’Equatore? Intanto io e la mia famiglia siamo stati per l’ennesima volta abbandonati dalle istituzioni Comunali, Provinciali e Regionali in un dramma senza fine verso il quale tanto si è detto, ma nulla si è fatto. Si devono solo vergognare”. Daniele Biondi

Celzi di Forino (Av): Pasquale Esposito              Abbandonato da tutte le Istituzioni nel mio dramma. Solo promesse non mantenute. Per me e per Celzi non si è fatto nulla, si devono solo  vergognare

adsense – Responsive – Post Articolo