CICCIANO. Una città più sicura. Interventi per il controllo del territorio e ampliamento dell’organico della polizia municipale.

adsense – Responsive Pre Articolo

A Cicciano, il sindaco Giovanni Corrado, il comandante della polizia municipale Paolino De Sena e la consigliera con delega alla polizia municipale Enza Capolongo, hanno lavorato insieme su una serie di interventi riguardanti la sicurezza, la viabilità e l’annosa questione della terra dei fuochi con l’obiettivo finale di una città più sicura e più vivibile.

Al primo posto il potenziamento dell’organico del Corpo della Polizia Municipale con la programmazione di nuove assunzioni nell’anno 2021 e nel 2022 oltre alla presenza di alcune unità a tempo determinato.
Dal punto di vista operativo è già iniziata l’opera di messa in sicurezza degli incroci più pericolosi partendo da quello in prossimità della chiesa dell’Immacolata con il rifacimento della segnaletica verticale ed orizzontale ed il posizionamento di segnali luminosi ad alta visibilità.
Il prossimo step vedrà la messa in sicurezza di Corso Garibaldi, Via Mulimento e Via Martiri del Terrorismo.
Ancora si è programmata la realizzazione di un sofisticato impianto di videosorveglianza che, compatibilmente con le risorse di bilancio, sarà iniziato quest’anno ed implementato nel prossimo triennio con ulteriori punti video sorvegliati. L’architettura del progetto prevede controlli sulle arterie di accesso al paese e controlli per le aree periferiche maggiormente interessate da sversamenti abusivi.
La sicurezza e la tutela dell’ambiente e del territorio, oltre alla video sorveglianza fissa, sarà assicurata anche attraverso l’utilizzo di telecamere mobili e foto trappole, già acquisite in dotazione al Comando Polizia Municipale ed una delle quali già attiva sull’Alveo di Via Nola. Altre due saranno installate a breve su siti periferici.
I controlli sull’abbandono dei rifiuti effettuati della Polizia Municipale nel mese di marzo, hanno già portato alla identificazione e conseguente irrogazione di sanzioni amministrative a carico di 6 persone.
Settimana prossima ci saranno interventi congiunti della Polizia Municipale e dell’Esercito Italiano nell’ambito dell’operazione “Terra dei Fuochi” assistiti anche dal solvolo di un drone militare.
In ultimo si conta di stipulare a breve una convenzione con il Corpo delle Guardie Ambientali per aumentare la presenza di personale sul territorio e contrastare ancora più efficacemente il fenomeno dell’abbandono di rifiuti.
Sono piccoli passi che si spera portino i risultati attesi e ci diano una città più pulita e sicura.

Felice Sorrentino

adsense – Responsive – Post Articolo