Elezioni Regionali: lo strano caso della lista Davvero

adsense – Responsive Pre Articolo

Livio Petitto contende per Davvero un posto, ai consiglieri uscenti Rosetta D’Amelio,  Enzo Alaia e Carlo Iannace,  per palazzo Santa Lucia.
Ma chi c’è dietro un candidato che  senza un partito e candidato in una lista sconosciuta a molti in regione Campania e anche in provincia di Avellino rischia di esser eletto consigliere regionale. Per una serie di motivi e di convergenze a sostenere   l’ex consigliere comunale si ritrovano  insieme, personaggi e personalità dalle storie completamente diverse. Alle spalle di Petitto vi è l’on. Umberto del Basso De Caro da Benevento, l’imprenditore e presidente dell’Avellino Calcio Angelo D’Agostino, il sindaco di Avellino Gianluca Festa, il presidente dei piccoli imprenditori   Gerardo Santoli e il presidente del Parco dei Monti Picentini Fabio Guerriero che ripropongono lo stesso schema delle scorse elezioni comunali di Avellino dove contro tutti i partiti sono riusciti  ad eleggere proprio Gianluca Festa (dipendente di Santoli) a sindaco della città capoluogo.  Oggi ci provano con Livio Petitto candidato nella lista Davvero, lista  fondata anni fa con atto notarile  tra gli altri proprio da Gianluca Festa insieme a Michele Ragosta e allo stesso Santoli.

adsense – Responsive – Post Articolo