Emilio De Vizia è stato designato presidente di Confindustria Avellino

adsense – Responsive Pre Articolo

Il Segretario Provinciale della Cisal Metalmeccanici, Massimo Picone, interviene in merito:

Abbiamo appreso della notizia che il Consiglio generale di Confindustria Avellino ha approvato il programma e la candidatura di Emilio De Vizia, designato a ricoprire l’incarico di Presidente.

Con la prossima assemblea si sancirà il cambio della guardia tra il presidente uscente Giuseppe Bruno e De Vizia. Intanto, rivolgiamo un Grazie al Presidente uscente Bruno per l’impegno profuso sinora.  

Oltre a illustrare al Consiglio le linee programmatiche a cui sarà ispirata l’attività del suo mandato, il Presidente designato De Vizia ha presentato la squadra dei 4 vice-presidenti che lo affiancheranno nel prossimo quadriennio: Carmen Verderosa, Mario Fulvio De Maio, Carlo Matarazzo e Angelo Petitto.

A questi si aggiungono come vice-presidenti di diritto Massimo Iapicca, Presidente di Piccola Industria e Stefano Scauzillo, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori.

Il neo Presidente ha affermato di essere consapevole che a livello globale stiamo attraversando delle difficoltà mai affrontate in passato, di cui ignoriamo tutte le possibili conseguenze ma nonostante tutto con spirito di servizio e senso di responsabilità ha accettato gli inviti e le sollecitazioni dei colleghi ed amici imprenditori, con cui ha condiviso tante battaglie ed esperienze.

Da parte della Cisal Metalmeccanici irpina innanzitutto va un grande in bocca al lupo al neo Presidente e alla squadra designata.

Siamo consapevoli che si tratta di un gruppo di imprenditori di spessore – afferma Massimo Picone – e siamo come sempre disposti al dialogo con la Presidenza di Confindustria.

E’ evidente che in un momento difficile, critico oserei dire per l’economia a livello nazionale, anche in Irpinia ci sono ripercussioni negative e diverse situazioni che vanno monitorate con attenzione. 

La crisi economica legata al Covid ha creato problemi e difficoltà sul piano occupazionale. Al Presidente De Vizia toccherà il compito non facile di gestire questa situazione. Siamo certi che opererà con grandissima professionalità. Nella Cisal Metalmeccanici troverà sempre un interlocutore pronto al confronto e votato alla tutela dei lavoratori e alla collaborazione nella ricerca delle soluzioni”.

adsense – Responsive – Post Articolo