LAURO. Il festival Mamm’ e ll’art! 2020 prosegue con la rassegna teatrale “Oltre l’emergenza” organizzata dalla Pro Loco “Nuova Lauro” e dall’associazione Feir Eventi.

adsense – Responsive Pre Articolo

Location degli spettacoli sarà il cortile di Palazzo Pignatelli, dimora signorile nel centro storico di Lauro (Av).
Il palazzo è noto per le gli esempi di grottesche barocche e per essere la sede del Museo dedicato ad Umberto Nobile.

Il weekend sarà all’insegna del teatro con tre spettacoli di compagnie di professionisti campani.

Si inizia venerdì 31 luglio alle ore 21.00 con “La Bisbetica influencer”, versione contemporanea de “La Bisbetica domata” di Shakespeare adattata da Diego Sommaripa e prodotta da Resistenza Teatro. Lo spettacolo è inserito nella sezione ospiti dello “Shakespeare’s Summer Dream” organizzato da Il Demiurgo. In scena Francesca Romana Bergamo, Diego Sommaripa e Adriano Fiorillo.

Si prosegue sabato 1 agosto alle 21.00 con “Bocca di Rosa”, omaggio a Fabrizio De Andrè tra musica e teatro, con la regia di Francesco Luongo (anche voce e recitato) e con Laura Cuomo (voce), Giuseppe Di Taranto (voce e chitarra), Davide Maria Viola (violoncello). Produzione Il Demiurgo.

Domenica 2 agosto, ore 21.00, il weekend si conclude con “Io sono plurale” spettacolo liberamente ispirato a “Diatriba d’amore contro un uomo seduto” di Gabriel Garcia Marquez, scritto e diretto da Maria Claudia Pesapane e con Daria D’Amore, Chiara Di Bernardo e Mariano Di Palo. Produzione Ri.Te. Na. Teatro.

Contributo 10 euro

adsense – Responsive – Post Articolo