VISCIANO. La “Democrazia Cristiana” di Visciano ricorda la strage di Capaci

adsense – Responsive Pre Articolo

Il 23 maggio si celebra la Giornata nazionale della legalità, è la data dell’anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli uomini della sua scorta. Il nostro Partito ha da sempre posto grande attenzione alla cultura della legalità aderendo alle principali associazioni di lotta alle mafie. E’ per questo che accogliamo con grande favore la proposta di Maria Falcone, Presidente della Fondazione intitolata a suo fratello Giovanni, di dedicare questa giornata a tutti coloro che, in questi mesi, si sono prodigati, con abnegazione e grande senso del dovere, nella difficile gestione dell’emergenza sanitaria.

Il collegamento ideale tra il sacrificio delle donne e degli uomini che per servire lo Stato hanno perso la vita per mano mafiosa con il coraggio e l’impegno dei tantissimi operatori della sanità, dei volontari, delle forze di Polizia statali e locali e di tutti coloro che sono stati in prima linea sia nel soccorso e nella cura sia nelle azioni di contrasto e di contenimento del virus, è il modo migliore per far rivivere l’eredità morale e il messaggio di speranza che ci ha lasciato Giovanni Falcone e, con lui, Paolo Borsellino, del cui assassinio celebreremo l’anniversario fra poche settimane.

Vogliamo far rivivere l’eredità di chi ha dedicato a vita alla difesa della legalità. Sarà anche un segno di ringraziamento per chi tutti i giorni combatte contro la mafia e per contrastare e contenere il virus. Insieme gridiamo NO ALLE MAFIE e SI’ ALLA LEGALITA’.

Democrazia Cristiana – Visciano

 

adsense – Responsive – Post Articolo