VISCIANO. L’avv. Giovani Conte (Visciano Libera) condanna l’aggressione da bullismo

adsense – Responsive Pre Articolo

di Nicola Valeri
Ancora prese di posizioni, strascichi e polemiche sull’aggressione di 5 bulli minorenni a un giovane 20enne verso l’una di notte, prima infastidito verbalmente mentre era seduto sulla panchina lungo il corso principale e poi inseguito e picchiato nei pressi della propria abitazione in via Trieste. I 5 del branco, secondo testimoni erano in stato di ubriachezza non contenti avrebbero e minacciato alcuni cittadini che erano intervenuti nel tentativo di  calmare gli animi, ma sempre secondo testimonianze i 5 volevano inveire anche contro i genitori del giovane picchiato, che è affetto anche da qualche problema,  costringendo il padre del giovane a rincorrersi con un bastone. Solo l’arrivo di una volante del 112 chiamata da alcuni residenti a messo in fuga i 5 bulli identificati e denunciati.
Sulla questione interviene l’Avv. Giovanni Conte, capogruppo di opposizione di Visciano Libera che dal suo profilo Facebook si dice preoccupato per il proliferare di questi episodi che mettono in cattiva luce il paese collinare per il quale Rigoni interventi urgenti per fronteggiare questi episodi squallidi per di più da commessi ai danni di persone indifese come il giovane P.I. Un fatto grave e preoccupante, se si pensa che questi ragazzi sono minorenni e quindi ancora sotto la potestà dei genitori. Ed altrettanto grave apprendere che molti residenti hanno rifiutato di accompagnare il giovane ferito in ospedale, forse perchè da noi c’è  ancora la mentalità di ‘farsi i fatti propri’ perchè in paese ci si conosce tutti e poi sono tutti amici e parenti, anche dei bulli.
Intanto, come detto in altre occasioni il sindaco Gianfranco Meo ha annunciato interventi ed oras come investire i Servizi Sociali del Comune e la scuola affinchè questi episodi possano essere tamponato in futuro.
Nicola Valeri

adsense – Responsive – Post Articolo