Ambito A04 – Il Commissario Armando Masucci interviene per far ripartire i servizi.

adsense – Responsive Pre Articolo

Armando Masucci è già al lavoro. Il nuovo Commissario  ad acta dell’Ambito Territoriale Sociale A04, che comprende i comuni di Avellino, Altavilla Irpina, Capriglia Irpina, Cervinara, Chianche, Grottolella, Montefredane, Petruro Irpino, Pietrastornina, Prata di Principato Ultra, Pratola Serra, Roccabascerana, Rotondi, San Martino Valle Caudina, Torrioni e Tufo, non ha voglia di perdere tempo. E così, immediatamente dopo la notifica del Decreto di nomina n. 37 del 31/01/2014, sottoscritto dal Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, ha già chiaro cosa fare.

“Senza dubbio l’urgenza è avviare i servizi sospesi lo scorso 1° gennaio” – afferma lo stesso Commissario che prosegue – “al fine di non peggiorare ulteriormente le condizioni degli utenti in carico ai servizi sociali associati che, ad oggi, sono in attesa di ricevere risposte tempestive da parte delle Istituzioni all’uopo preposte. Poi, si penserà alla definizione della forma giuridica di gestione associata del nuovo Ambito A04 e all’adozione e presentazione del relativo Piano Sociale di Zona ai sensi della vigente legge regionale n. 11/2007”.

Il mandato ricevuto dalle mani del Presidente Caldoro è quello di provvedere, in sostituzione degli ordinari organi comunali, all’adozione e sottoscrizione della forma associativa per l’esercizio associato delle funzioni afferenti il sistema integrato locale degli interventi e dei servizi sociali e all’adozione e presentazione del Piano Sociale di Zona ai sensi della vigente legge regionale n. 11/2007.

Questa mattina ho incontrato il direttore generale dell’ASL di Avellino, Sergio Florio, con il quale ho avuto un lungo colloquio. Argomento di discussione è stata la necessità di potenziare l’interazione socio-sanitaria che è la vera sfida del nuovo modello di Welfare e il potenziamento dei servizi domiciliari. Un Piano Sociale di Zona non può prescindere dall’apporto importante dell’ASL. Oggi 6 febbraio, ho incontrato i rappresentanti istituzionali della città di Avellino e, tra lunedì 10 e martedì 11 febbraio, incontrerò i 15 Sindaci soci del Consorzio Pubblico dei Servizi Sociali A4, uno ad uno, direttamente presso gli Uffici consortili siti in Altavilla Irpina ciò al fine di registrare personalmente le reali esigenze del territorio, verificare le buone prassi e conoscere i bisogni espressi dei cittadini. Poi sarà la volta delle organizzazioni sindacali nonché dei soggetti del III settore”.

Oggi stesso, inoltre, ho scritto all’Assessore regionale Ermanno Russo per suggerire la soluzione migliore per riavviare i servizi sociali e socio-sanitari a favore delle persone e delle famiglie più fragili della popolazione ed ho inviato una nota al Consorzio A4 per richiedere la disponibilità del relativo Organo di Liquidazione di avviare una fattiva collaborazione allo scopo di confrontarmi con chi ha già operato sul territorio e conosce le reali esigenze delle comunità locali”.

 

adsense – Responsive – Post Articolo