RIPOSTA DEL PRESIDENTE FREDA ” MI SFIZIO SOCCER ” AGLI ATTACCHI DI SARA’ BELLA E U.S. MONTEFORTE

adsense – Responsive Pre Articolo

Con la presente nota intendiamo rispondere a chi ha tentato – vanamente – di attaccarci a mezzo stampa nei giorni scorsi, millantando credito inesistente e calunniando chi prova, in maniera onesta e disinteressata, a creare una valida alternativa sportiva e aggregativa per il territorio. Non ci nascondiamo dietro un dito: pur non avallando certi linguaggi, certe polemiche e determinate accuse infamanti, è nostra intenzione rispondere ai consiglieri Meli e Renzulli del Gruppo Sarà Bella e all’U.S Monteforte. Non lo facciamo per una mera questione di polemica, ma per chiarezza verso i nostri tesserati e tutti i simpatizzanti che ci sostengono.
Con molto stupore, lo ammettiamo, ci siamo ritrovati sulle pagine dei giornali e sui social media grazie ad un articolo del suddetto gruppo di opposizione, spalleggiato dalla stessa U.S. Monteforte che non ha perso tempo per cavalcare l’onda e dare manforte con un proprio – discutibile – intervento. L’articolo, avente titolo “ GESTIONE CAMPO SPORTIVO, E’ POLEMICA”  lamentava l’affidamento gratuito della gestione del campo sportivo a codesta associazione in cambio del servizio di custodia gratuito.
Difatti, la nostra associazione sportiva denominata A.S.D. Mi Sfizio Soccer utilizza il campo sportivo in modo gratuito per “due allenamenti settimanali e 2 partite mensili ”, in cambio del servizio gratuito di Custodia. La richiesta di affidamento nasce da una riunione che il nostro direttivo tenne a inizio stagione, in cui si decise che, per dare un’ immagine di cambiamento, si sarebbe dovuto iniziare proprio dall’impianto sportivo, quale principale luogo di aggregazione e condivisione di più e meno giovani, ponendo rimedio a spiacevoli situazioni igienico-sanitarie venutesi a creare nell’ultimo decennio, ad eccezione di qualche buona gestione.
L’associazione – a partire dallo scrivente Antonio Freda fino ad arrivare all’ultimo tesserato – affronta questo compito con impegno, cuore e passione, ma anche con il sostegno di spese importanti ed esponendosi in prima persona.
Ci teniamo molto all’immagine del nostro impianto e al buon nome del Paese, ed è questo il motivo che ci ha spinto a fare una richiesta che va anche a nostro svantaggio economico: conti alla mano, infatti, per l’utilizzo del campo sportivo la nostra quota – secondo il tariffario Comunale -sarebbe al massimo di 400,00 €. mensili, mentre la cura e la manutenzione dell’impianto ci comportano una spesa in Bilancio di qualche centinaio di euro in più.
Tutto questo, cari amici, non è frutto della nostra immaginazione, ma è perfettamente dimostrabile con le condizioni attuali di un impianto sportivo reso vivibile. E’ sufficiente un po’ di buona volontà e una passeggiata al campo sportivo per verificare le attuali condizioni dell’impianto. O, in alternativa, è sufficiente chiedere conferma agli amici dell’U.S. Monteforte.
Cara Sarà Bella, siamo un’associazione sportiva nata da poco tempo, costituita solo nel 2017, ma con tanta voglia di fare e di crescere. Il nostro obiettivo era quello di finire sulle pagine dei giornali per risultati sportivi, raggiunti grazie all’impegno ed alla serietà delle persone che hanno sposato il nostro progetto di crescita, non certo per fatti e circostanze messi in giro da un gruppo politico che, evidentemente a corto di argomenti, ha deciso di mettersi in mostra e contrastare l’amministrazione chiamando in causa un’associazione sana come la nostra.
Siamo sicuri che, se in questi anni abbiamo avuto sempre meno occasioni di sviluppo e coesione, la colpa sia anche – e soprattutto – di questo tipo di mentalità. Una mentalità che non tiene conto dei sacrifici di persone che con proprie risorse economiche e umane, senza risparmiarsi, cercano di costruire qualcosa di positivo per la comunità.
A scanso di equivoci, lo ribadiamo ancora una volta: il nostro impegno per il territorio non ha certo fini politici o scopi elettorali, non è nelle nostre vesti elemosinare e né l’abbiamo mai fatto. Cerchiamo di crescere giorno dopo giorno con le nostre forze, ripartendo dai nostri errori ma anche da ciò che di buono riusciamo a costruire quotidianamente.
Ci teniamo a precisare all’amico Biagio Pesce, presidente dell’associazione sportiva U.S. Monteforte,  che noi non siamo i burattini di nessuno, nessun favoritismo ci è mai stato fatto, e che ciò che abbiamo ce lo siamo guadagnati col sudore della fronte, la serietà del progetto e la credibilità dell’associazione tutta.
Ringraziamo pubblicamente l’amministrazione comunale per la fiducia concessaci, ma siamo consapevoli che questo sia stato frutto solo ed esclusivamente della nostra serietà. Non c’è stata preferenza, ma semplice assimilazione di dati di fatto.
A tale proposito, approfittiamo dell’occasione per comunicare che nuovi progetti sono in cantiere per la prossima stagione Calcistica: avvieremo la Scuola Calcio per i più piccoli fino ad arrivare alla juniores, apriremo già nei prossimi mesi un Circoletto denominato  A.S.D. Mi Sfizio Soccer, dove gli iscritti potranno trascorre del tempo libero facendo aggregazione e partecipando alle tante iniziative proposte anche per il periodo estivo. Siamo fieri anche del fatto che finalmente si riparli di calcio a Monteforte Irpino, un settore su cui per anni ha gravato un silenzio assordante e che grazie al nostro impegno ha trovato nuova luce.
Antonio Freda, Presidente A.S.D. Mi Sfizio Soccer

adsense – Responsive – Post Articolo