LAURO. Lunedi i giovani si incontrano per la questione ambientale

adsense – Responsive Pre Articolo

LAURO. Lunedi i giovani si incontrano per la questione ambientale“L’indignazione non basta. Bisogna agire e mettere in campo le idee, bisogna dimostrare la forza di una comunità, bisogna essere uniti.”  E’ questo il grido dei  ragazzi, e non solo, che hanno deciso di costituirsi in un collettivo organizzato per lottare sul fronte dei rifiuti.  Lunedì scorso a Palma Campania si è tenuta la prima riunione che ha visto partecipare le realtà associative di molti comuni vicini: le associazioni  Runners di Marigliano e Arcifelix di Scisciano, il Forum dei Giovani di Poggiomarino, il circolo Arci di Palma Campania, i Gd di Poggiomarino e tante altre, ma anche ragazzi delle scuole superiori, privati cittadini e amministratori. L’intenzione è proprio quella formare un gruppo attivo per far fronte comune su un problema che devasta la nostra terra. Sensibilizzare, informare, manifestare e collaborare affinchè il dramma di tutti possa essere affrontato da tutti. Da qui l’idea di allargarsi in tutti i comuni coinvolti per condividere le problematiche e le criticità. Alla riunione erano presenti anche i ragazzi di Lauro che da anni vivono sulla propria pelle la questione, ed è proprio nel comune irpino che si terrà il prossimo incontro. “La decisione di essere qui la prossima settimana nasce proprio dallo spirito di solidarietà” – dichiara Daniele Acerra rappresentante lauretano e dirigente regionale Gd – “il problema è sotto gli occhi di tutti ma agire da soli è incredibilmente difficile. Ed una comunità più piccola e magari dimenticata come la nostra ha bisogno di energie per affrontare i problemi. Da ciò nasce la volontà di coinvolgere i cittadini lauretani in questa bellissima iniziativa di ampio respiro. Perché per una volta possiamo noi trovarci nella condizione di essere un’opinione pubblica che conta, non soltanto vittime di decisioni prese da posti di comando che non tengono conto della gente e del territorio, ma solo di logiche di parte. Partecipare alla fondazione del collettivo è stata una bella esperienza e speriamo di portare questa ventata di impegno anche qui. Ormai l’immobilismo della politica ci ha portato ad una condizione ambientale disastrosa. Non dobbiamo più permetterlo, siete tutti invitati, vogliamo mettere in campo idee e progetti, iniziative e proposte che possano coinvolgere ed essere efficaci. Son passati pochi giorni ma già qualcosa si muove. Accoglie positivamente l’iniziativa anche la minoranza consiliare di Lauro Giovane, che proprio in questi giorni aveva denunciato le discariche abusive di Lauro: queste criticità sono troppo per il nostro paese. Non pensiamo di essere immuni da questa situazione, il problema è anche nostro. Confidiamo di poter dare una mano e di poterla ricevere da questa nuovo collettivo con grande voglia di fare. Vogliamo concretamente agire, il tempo perso è ormai troppo.” Ed è proprio Lauro Giovane a mettere a disposizione l’ex presidio elettorale come sede dell’iniziativa. All’ordine del giorno ci saranno gli eventi a breve termine, come la manifestazione del 19 a Nola, ma anche la possibilità di iniziare un percorso si sensibilizzazione nelle scuole. L’appuntamento è dunque per lunedì 14 alle ore 21 nell’ex presidio elettorale di via Principe Amedeo. Gli organizzatori invitano tutti a partecipare e a portare il loro contributo.

adsense – Responsive – Post Articolo