OMICIDIO LAURO. Si tenta di salvare il feto di Carolina Sepe, dichiarata in uno stato di morte celebrale

adsense – Responsive Pre Articolo

OMICIDIO LAURO. Si tenta di salvare il feto di Carolina Sepe, dichiarata in uno stato di morte celebraleResta sempre in coma Carolina Sepe, la giovane figlia di Vincenzo Sepe, l’uomo ucciso a colpi di pistola domenica sera alla frazione Pignano di Lauro. Autore del delitto Domenico Aschettino, 40enne, ex guardia giurata, questa mattina il gip del tribunale di Avellino ha interrogato il killer che è rinchiuso nel carcere di Bellizzi Irpino, ed è difeso dall’avvocato Annibale Schettino. La giovane, figlia della vittima che è incinta, è stata raggiunta da un proiettile alla testa. La ragazza è in uno stato di morte celebrale. I medici del Cardarelli di Napoli stanno facendo di tutto per salvare anche il feto. Restano gravi anche le condizioni della nonna della ragazza colpita da diversi proiettili all’addome.

adsense – Responsive – Post Articolo