QUINDICI. Arsenale della camorra nascosto in un canale

adsense – Responsive Pre Articolo

Nell’ambito dei servizi predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, finalizzati ad intensificare il controllo del territorio per prevenire e reprimere qualsiasi attività illecita posta in essere dalla locale criminalità organizzata, anche alla luce dei recenti fatti di sangue verificatisi nel baianese, i Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno rinvenuto e sequestrato, a Quindici, tre fucili di cui uno da guerra e due modificati in modo da aumentarne la capacità offensiva, tutti occultati in un canale secondario per la raccolta delle acque piovane. Nella mattinata di ieri alle ore 10.30 circa, i militari della Stazione di Quindici, al termine di articolata attività info – investigativa, durante un’attenta perlustrazione nella zona denominata “Ponte di Quindici”, hanno trovato in un condotto pubblico per la raccolta delle acque piovane un fucile d’assalto di costruzione sovietica  modello “kalashnikov AK 47” e due fucili con  canne mozzate e  calciolo ridotto, tutti con matricola abrasa.

Gli atti sono stati inviati alla Procura della Repubblica di Avellino che coordina le indagini.

adsense – Responsive – Post Articolo