MUGNANO DEL CARDINALE. La Forestale “sequestra” il Maio di Santa Filomena

adsense – Responsive Pre Articolo

Dopo i fatti incresciosi di ieri che hanno portato un uomo ricoverato all’ospedale Cardarelli di Napoli in gravi condizioni, interviene nella tarda mattinata la Guardia Forestale di Avella che sequestra tutti maj e provvedo al loro taglio e rimozione. Il sequestro è stato eseguito, a quanto pare, perchè si è provveduto all’abbattimento di un numero maggiore di quelli che invece erano stati autorizzati. L’autorizzazione data dal Comune di Mugnano del Cardinale  con apposita delibera di giunta, era per il taglio di sette alberi invece a quanto sembra, il numero era molto superiore, quasi il doppio. La tradizione vuole che una volta trasportati nel piazzale del Santuario di Santa Filomena, si deve procedere all’asta per l’aggiudicazione dei grossi tronchi, il ricavato andava in favore della Santa. Quest’anno purtroppo non sarà così. Però una domanda ci viene spontanea da porre agli organi di controllo, non si poteva presenziare alle operazioni di taglio e impedire così l’abbattimento di quelli in più? Forse oggi avremmo avuto una tragedia in meno.

adsense – Responsive – Post Articolo