MUGNANO. San Pietro a Cesarano, i colpi lancinanti inferti all’ambiente. FOTO

adsense – Responsive Pre Articolo

Gli incivili di turno, che operano oramai da anni nel  “Parco del Partenio” e che meriterebbero un’estinzione di massa, hanno inferto un duro colpo in zona “Litto – San Pietro a Cesarano”. Rifiuti di ogni genere abbandonati ovunque:  nelle gole, nelle scarpate, in pianura, in collina e talvolta fino ad alta quota  rendono i luoghi inguardabili, impraticabili e anche pericolosi. Di seguito vi mostriamo  l’ennesima raccolta fotografica  che documenta questo scempio e vi proponiamo una serie di quesiti a cui non è stata ancora data una risposta concreta. Quali potrebbero essere gli interventi risolutivi  per  contenere o ridurre notevolmente il fenomeno ? Potrebbe essere utile l’adozione di guardie ambientali a supporto dei Carabinieri Forestali ? Oppure l’installazione di videocamere ?  Oppure basterebbe inasprire le pene  con multe di migliaia di euro o con  il carcere duro ? Ci sarà mai una risposta a queste domande ?   Intanto si può sicuramente fare il solito appello ai cittadini affinché si trasformino in  sacerdoti del buon senso civico e dell’educazione ambientale da diffondere nelle famiglie e nelle scuole. La situazione è sempre più insostenibile sia dal punto di vista ambientale che sanitario.

MUGNANO. San Pietro a Cesarano, i colpi lancinanti inferti allambiente. FOTO

MUGNANO. San Pietro a Cesarano, i colpi lancinanti inferti allambiente. FOTO

MUGNANO. San Pietro a Cesarano, i colpi lancinanti inferti allambiente. FOTO

adsense – Responsive – Post Articolo