“Paestum – una città del Mediterraneo antico”, riapre la mostra inaugurata in Cina.

adsense – Responsive Pre Articolo

Rilancio di Paestum e del PAE, Parco Archeologico di Paestum, postpandemia, seppure da una sede lontana dal sito. Con una lettera indirizzata al Direttore del PAE Dott. Gabriel Zuchtriegel, Wei Quan, direttore del Sichuan Museum, ha comunicato la riapertura al pubblico della mostra “Paestum – una città del Mediterraneo antico”, inaugurata lo scorso 26 novembre a Chengdu, capoluogo della provincia del Sichuan, e chiusa all’indomani dell’emergenza sanitaria che ha messo in ginocchio la Cina.Paestum   una città del Mediterraneo antico, riapre la mostra inaugurata in Cina.

Dalle parole del direttore cinese si colgono sentimenti di solidarietà e speranza verso l’Italia che, proprio in questi giorni, sta vivendo momenti drammatici a causa del COVID 19.Paestum   una città del Mediterraneo antico, riapre la mostra inaugurata in Cina.
Paestum   una città del Mediterraneo antico, riapre la mostra inaugurata in Cina.Un destino comune quello di Italia e Cina che, con la riapertura dei musei cinesi, sembra avviarsi verso un epilogo positivo.
Paestum   una città del Mediterraneo antico, riapre la mostra inaugurata in Cina.Da domani 18 marzo 2020 in Cina sarà nuovamente possibile ammirare i 134 reperti provenienti dai depositi di Paestum: la speranza è che anche il Parco Archeologico di Paestum e gli altri istituti culturali possano riaprire al più presto le porte ai visitatori per continuare a comunicare a tutti la storia e la cultura italiana.

In allegato lo scambio epistolare tra il direttore del museo di Sichuan, Wei Quan, e il direttore del Parco Archeologico di Paestum, Gabriel Zuchtriegel.

Lettera Paestum Sichuan

Federica Guerriero

adsense – Responsive – Post Articolo