Cantina Valpolicella Negrar, Recioto da Palio, 700 bottiglie tradizionali con la speciale etichetta “Insieme più forti”

adsense – Responsive Pre Articolo

Mani nodose, forti, decise, abituate al duro lavoro della terra, che non conosce soste, stagioni, ozio. Mani che curano, tagliano, potano, selezionano e raccolgono i migliori grappoli e che non possono fermarsi, nemmeno quando la grave emergenza che stiamo vivendo lo impone.

Cantina Valpolicella Negrar, Recioto da Palio, 700 bottiglie tradizionali con la speciale etichetta Insieme più fortiEcco perchè Cantina Valpolicella Negrar ha voluto omaggiare proprie “le mani” laboriose richiamandone il disegno nella speciale etichetta “Insieme più forti”, per le 700 bottiglie di Recioto da Palioil recioto giovane d’annata che tradizionalmente viene presentato dalla cantina al Palio del Recioto di Negrar, storica manifestazione quest’anno annullata causa emergenza Covid-19.

Abbiamo voluto produrre comunque il nostro Recioto da Palio, per testimoniare il nostro attaccamento alla tradizione più profonda della Valpolicella verso un un vino simbolo dell’ospitalità e della voglia di stare insieme, un vino che ha assunto nel tempo un valore più affettivo che commerciale ma che rimarrà per sempre il nostro vino del cuore“, afferma Daniele Accordini, dg ed enologo della cantina.

Un’etichetta leit motiv per l’augurio pasquale della Cantina. “Insieme più forti è il messaggio di incoraggiamento che ci ispira e ci guida in questo momento storico. E’ la visione alla base della nostra azienda: solidarietà e speranza, impegno e tenacia per superare le difficoltà, per tornare a vivere nuovamente un giorno la straordinaria normalità di bere insieme un sorso di recioto nella settimana pasquale“, aggiunge Renzo Bighignoli, presidente di Cantina Valpolicella Negrar.

Cantina Valpolicella Negrar, Recioto da Palio, 700 bottiglie tradizionali con la speciale etichetta Insieme più fortiRaccontano i nonni della Valpolicella, nostra memoria preziosa, che il Recioto era destinato alle partorienti e alle persone malate per dar loro forza. Limitato nella produzione, il Recioto da Palio è ottenuto con le uve dell’ultima vendemmia, la cui fermentazione ancora incompleta regala un contenuto zuccherino molto alto (150 g/L) e aromi di frutti rossi – quest’anno soprattutto amarena –  e di fiori, come la viola. Una gioia per il palato, che nel periodo pasquale si accompagna nel territorio alle brasadele broè, ciambelline seccche a base di uova, lievito, farina, fecola di patate, burro, zucchero e aromi di vaniglia, acqua di fior d’arancio, acqua di cedro e un po’ di grappa. Le bottiglie di Recioto da Palio “Insieme più forti” saranno disponibili a partire da martedì 14 a sabato 18 aprile nel punto vendita della cantina a Negrar aperto dalle 9 alle 12:30, per ulteriori informazioni  scrivere all’indirizzo email wineshopnegrar@cantinanegrar.it

Federica Guerriero

adsense – Responsive – Post Articolo