Litiga con compagno stanza e lo uccide con l’accetta

adsense – Responsive Pre Articolo

Un banale litigio ha scatenato la furia omicida di Gianluca Lotti, 38 anni di Pistoia, che con un’accetta ha colpito il compagno di stanza, Massimo Tarabori, 54 anni, di Pistoia, uccidendolo. E’ successo la notte scorsa in una casa famiglia a Massa e Cozzile (Pistoia). Bloccato dagli addetti alla sicurezza è poi stato arrestato. Nel 1998 Lotti aveva ucciso a Pistoia la fidanzata, Silvia Gianni, 20 anni. Riconosciuto seminfermo di mente in primo grado fu condannato a 24 anni di carcere.

adsense – Responsive – Post Articolo