CALCIO. Il Nola continua a macinare punti: vittoria in Sardegna col Muravera

adsense – Responsive Pre Articolo

Il Nola conferma il suo momento di forma e centra la seconda vittoria consecutiva battendo il forte Muravera in trasferta. I sardi, in piena corsa playoff, vengono piegati da un Nola compatto, cinico e coraggioso. Protagonisti i giovani D’Angelo e Bellarosa su tutti. Mister Rosario Acampora deve far a meno di Ruggiero, infortunatosi a pochi giorni dalla gara, e dello squalificato Cardone, oltre ai lungodegenti Rizzo, Calvanese e Bencivenga. Il mister napoletano non rinuncia però al 4-3-3 e sostituisce Ruggiero con Pantano e Cardone con Baratto.
I primi minuti di gara dettano la linea guida della gara: Nola ordinato che fa girare bene la palla, Muravera deciso ad attaccare e trovare la via del gol. Dopo 5 minuti i sardi reclamano per un rigore ma il direttore di gara è inflessibile e non rileva fallo. Al 13′ Gassama si libera al limite dell’area e tira, la sua conclusione va però di poco a lato. Al 23′ la svolta: svarione difensivo dei sardi, scontro tra due difensori, ne approfitta D’Angelo che ruba palla, si invola verso la porta del Muravera e sigla l’1-0. Il Muravera tenta di trovare subito il pari con Nurchi al 29′ ma la sua conclusione nei pressi dell’area finisce alta di molto. Nella seconda frazione di gara lo spartito non cambia: il Muravera cerca varchi ma il Nola si chiude bene. I bianconeri rischiano al 67′ quando, dopo una mischia in area, Kujabi si ritrova la palla tra i piedi ma non riesce a concretizzare grazie alla parata di Bellarosa. All’81’ episodio clou della gara che vede protagonista ancora il portiere nolano: rigore per il Muravera, dagli 11 metri va Pinna che però si fa ipnotizzare e si fa neutralizzare il penalty. Il Muravera accusa il colpo e perde precisione, al Nola non resta che difendersi ed amministrare. Un risultato fondamentale per i bianconeri in chiave salvezza, complice soprattutto la domenica di calcio delle dirette avversarie. Ora la pausa, poi il derby con la Nocerina in casa.
IL TABELLINO
Reti: D’Angelo 23′ (N).
Muravera: Vandelli, Loi, Pani (75′ Masia), Angheleddu (68′ Visconti), Legal, Pinna, Geroni, Nurchi (55′ De Martis), Kujabi (68′ Nuvoli), Figos (88′ Fangwa). A disposizione: Floris, Ahmed Kadi, Deiana Testoni, Zedda. Allenatore: Luca Tendas.
Nola 1925: Bellarosa, Pantano, Esposito, Russo, Sannia, Acampora, Baratto, Caliendo, Alvino (73′ Palumbo), Gassama, D’Angelo. A disposizione: Torino, Coppola, Angeletti, Corbisiero, Allegretta, Sellitti, Di Maio, La Monica. Allenatore: Rosario Campana.
Arbitro: Canci di Carrara (guardalinee Salviato di Castelfranco Veneto e Carrucciu di Parma). Note: ammoniti Loi e De Martis per il Muravera; ammoniti Acampora, Sannia, Caliendo, Gassama, Pantano e Bellarosa per il Nola.

adsense – Responsive – Post Articolo