Incontri con scrittori e docenti su Letteratura e migranti al Liceo Medi Cicciano

adsense – Responsive Pre Articolo

Al Liceo “Medi” di Cicciano, con la nuova Dirigente Anna Iossa, continuano  in didattica a distanza gli incontri degli studenti con docenti e scrittori. Prima della pandemia, attraverso vari progetti, come le “Lezioni di letteratura contemporanea” e “Voci dal mondo”, a colloquio gli scrittori”,gli allievi del “Medi” hanno potuto interagire e colloquiare con varie personalità della cultura internazionale, grazie anche alla collaborazione della Casa della poesia di Baronissi. Già si è tenuto il 13 marzo il  primo dei due “incontri con l’autore” con la giornalista RAI, conduttrice della trasmissione “Mediterraneo” di Rai3, Lidia Tilotta, coautrice con il medico di Lampedusa, Pietro Bartolo, del libro “Lacrime di sale”(Mondadori). Il secondo collegamento con Tilotta, per gli altri alunni, si terrà il 27 marzo. Il volume è stato letto dagli allievi di alcune classi del triennio nell’ambito del progetto “Libriamoci” (referente la docente Elena Scala), sul tema “Terra Promessa”. “Lacrime di sale” è un best seller tradotto in 14 lingue, ultimamente anche in cinese e in arabo, in più di 40 paesi. Gli alunni avranno modo di ascoltare dalla voce di Lidia Tilotta il racconto struggente delle storie di dolore e sofferenza dei migranti, condivideranno riflessioni su foto, porranno domande.

Incontri con scrittori e docenti su Letteratura e migranti al Liceo Medi Cicciano

In occasioni del Dantedì, giovedì 25 marzo, gli studenti terranno una conversazione su Dante con il prof. Tobia Toscano (Università Federico II) ‒ autore di vari saggi e volumi, studioso in particolare di letteratura del ’500, curatoredi importanti edizioni delle opere del poeta Luigi Tansillo(1510-1568) ‒ conversazione sul tema: “La lezione di uno sconfitto a 700 anni dalla morte: responsabilità personale e bene comune nel pensiero di Dante”.

Incontri con scrittori e docenti su Letteratura e migranti al Liceo Medi Cicciano

L’8 aprile sarà la volta di Alessandro Quasimodo, figlio del Premio Nobel Salvatore Quasimodo, attore e regista, da anni impegnato a diffondere a livello internazionale la poesia italiana con suoi recitals. Alessandro porterà agli studenti la sua testimonianza sul padre tra vita e letteratura, attraverso la nuova edizione, con inediti, di Tutte le poesie del poeta siciliano, pubblicata recentemente da Mondadori e curata da Carlangelo Mauro, poeta e critico, docente del Liceo “Medi”.

Incontri con scrittori e docenti su Letteratura e migranti al Liceo Medi Cicciano

adsense – Responsive – Post Articolo