VISCIANO. Si rinnova la festività di Santa Lucia e Sant’Agnello.

adsense – Responsive Pre Articolo

Visciano. Si rinnova nella cittadina collinare la festività in onore di Santa Lucia e Sant’Agnello con la processione delle due statue, sabato 14 dicembre, a mezzogiorno. Intanto, nella storica chiesa di San Sebastiano, c’è stato il triduo di preparazione alla festa dei due santi, molto venerati a Visciano. Santa Lucia, Vergine e martire, invocata per la protezione degli occhi e Sant’Agnello, Abate basiliano invocato per i dolori corporali. A Visciano si grida alla superstizione  in quanto chi non va a messa nel giorno di Sant’Agnello deve temere problemi fisici. Un po’ voce succede al mancato miracolo della liquidazione del sangue di San Gennaro o quello della manna di San Felice a Nola. E per la prima volta, dopo anni, la festa torna a San Sebastiano dopo il restauro.

NICOLA VALERI

adsense – Responsive – Post Articolo