VISCIANO. Troppe dimenticanze durante “Le note degli Angeli”

adsense – Responsive Pre Articolo

Bella la Cartolina su Visciano a “Le Note degli Angeli” con le immagini della Parrocchia “Santa Maria Assunta in Cielo”, la Chiesa 500esca Patronale di San Sebastiano e il Santuario della Madonna Consolatrice del Carpinello, ma nessun cenno su Padre Arturo e le sue opere,  interviste agli amministratori di Nola (sindaco e assessore Trinchese) che parlano ovviamente dei Gigli e dell’Unesco, di Giordano Bruno e Cesare Augusto che sarebbe morto a Nola. L’assessore Sommese parla della Reggia di Caserta e Paestum, non accenna nemmeno alle Basiliche di Cimitile nonostante originario di quel comune. Insomma gli Angeli hanno suonato un po’ a Visciano si celebra l’anno Arturiano (centenario della nascita del Servo di Dio, Padre Arturo D’ONOFRIO) ma di questa ricorrenza nessuno ha accennato. La delegazione di Visciano – sindaco in testa, padre Vito e altri hanno fatto numero per applaudire nella Cattedrale.

adsense – Responsive – Post Articolo