QUADRELLE. Festa del Maio senza incidenti e botti proibiti.

adsense – Responsive Pre Articolo

Alla fine è prevalso il senso di responsabilità di tutti, la tradizionale festa del Maio in onore di S. Antonio si è svolta senza incidenti e pericoli, il divieto di utilizzare botti e altri tipi di fuochi proibiti è stato rispettato. Quadrelle supera l’esame “Maio” con ampi voti, tutta l’attenzione dei mass-media era rivolta a come si svolgesse la festa dopo i fatti di Baiano e Mugnano del Cardinale, dove ci sono stati  due feriti gravi. La tradizionale sfilata dei Maio ha attraversato il corso principale scendendo dalla parte alta del paese, diversi i Maj trainati, il primo da due cavalli gli altri tirati a mano, non è mancato neanche il Maio dei più piccoli. Un po’ di spavento solo nella parte finale del corteo quando uno dei “cavalieri” è caduto a seguito dello scivolare dell’animale, per fortuna senza conseguenze.   Da segnalare qualche scaramuccia tra alcuni partecipanti subito placata, causa qualche bicchiere di troppo.

adsense – Responsive – Post Articolo