Angri calcio, successo esterno importante. Primato ritrovato, ora bisogna dare continuità ai risultati.

adsense – Responsive Pre Articolo

La sfida con la Sanmaurese era piena di insidie ed obbligava la squadra ad una prestazione senza sbavature, cercando quella cinicità realizzativa troppo spesso mancata nelle precedenti gare di campionato così come in quelle di coppa. Troppi errori in fase avanzata e disattenzioni difensive pagate a caro prezzo. Una costante, in questa prima parte di campionato che ha impedito all’Angri di imprimere alla propria stagione un ritmo diverso. Dagli errori si impara ed il recupero a pieno regime dell’attaccante Iervolino ha ridato peso all’attacco angrese, consentendo ai grigiorossi di sbancare Pollica e di battere la Sanmaurese proprio grazie alle sue due marcature.

Entusiasta il presidente Francesco Limodio. Non nasconde la sua contentezza per il successo esterno e riserva elogi per tutto il gruppo:

“Non c’è limite dove c’è pazzia. Lo ripeterò fino all’ ultimo giorno utile perché questo gruppo, fatto di UOMINI, non ha rivali e sono sicuro che andrà oltre i limiti stabiliti. La partita di ieri era difficile. Abbiamo incontrato una squadra rognosa, di carattere e mai doma, riuscendo ad ottenere un risultato importante, grazie ad una coesione di gruppo difficile da trovare. Sono contento per il rientro di Iervolino, contentissimo per chi è entrato e si è fatto valere, felice per quello che siamo diventati oggi e quello che possiamo essere in futuro”.

Analisi senza eccessivi entusiasmi quella del tecnico Antonino Gargiulo. Resta coerente con le sue scelte mantenendo un profilo basso, senza nascondere soddisfazione per la reazione del gruppo e per il risultato positivo ottenuto.

“Sono felice per la prova di tutta la squadra capace di disputare una gara intelligente, rispettando un avversario difficile da affrontare. Abbiamo giocato e vinto ritrovando i gol di Antonio Iervolino che ha finalizzato il grande lavoro fatto dai suoi compagni. Una gara di sacrificio che ha portato ad una vittoria preziosa per la nostra classifica. Il gruppo cresce e rafforza la sua coesione. Sono gli elementi giusti che possono permetterci di andare lontano, restando con i piedi per terra ed evitando facili illusioni. Da domani iniziamo la settimana di lavoro per preparare al meglio la gara con il Campagna. Una gara trappola e non facile, da affrontare con il massimo della preparazione e della concentrazione” .

adsense – Responsive – Post Articolo