Imprenditrice hard candidata nel centrodestra, la riflessione di Polichetti (Udc): «Noi mai contattati, evitiamo strumentalizzazioni e concentriamoci su argomenti che interessano gli elettori»

adsense – Responsive Pre Articolo

«La polemica divampata su un episodio politicamente goffo, vale a dire la disponibilità a candidarsi al consiglio comunale di Salerno a sostegno del centrodestra di una nota professionista degli spettacoli porno (così mi è stato riferito) mi offre la possibilità di fare alcune essenziali precisazioni prendendo spunto dall’accaduto». Così esordisce Mario Polichetti, coordinatore provinciale dell’Udc, nonché vice coordinatore regionale e responsabile nazionale sanità del partito. «In primo luogo ci tengo a chiarire che nella mia qualità di coordinatore provinciale dell’Udc per Salerno, non sono mai stato contattato da chicchessia per discutere di tale candidatura e che se qualcuno a mia insaputa lo avesse fatto ne risponderebbe a titolo personale anche perché, non avendo il piacere di conoscere la signora di cui si parla, potrei anche non comprendere il motivo di tanta agitazione. In secondo luogo inviterei sempre con il massimo rispetto ed affetto gli amici giornalisti ad interloquire innanzitutto con i coordinatori politici onde evitare spiacevoli fughe in avanti e facili strumentalizzazioni».

«In terzo luogo – chiosa Polichetti – come ho già avuto modo di fare nella settimane precedenti, cerchiamo di nobilitare il nostro impegno politico con argomenti che mirino ad affrontare e risolvere i problemi che attanagliano le persone nella quotidianità e nella vita perché gli elettori, che sono i nostri giudici ultimi, ce ne saranno grati».

adsense – Responsive – Post Articolo