Mensa scolastica a Scafati, il Comune non abbassa le tariffe. La rabbia di Francesco Carotenuto (Scafati Arancione): “Così non si viene incontro alle esigenze della gente”

adsense – Responsive Pre Articolo

“Quando parlo di governo e responsabilità intendo trovare tutte le soluzioni per andare incontro alle esigenze della gente, provando in ogni modo a sostenere le fasce deboli, specie in questo periodo dove tante famiglie muoiono davvero di fame. Invece per l’ennesimo anno la mensa scolastica diventa un lusso per pochi con prezzi che incideranno per il 100% sulla mensa stessa per le condizioni finanziarie dell’ente. Questo però non esula l’amministrazione comunale a cercare soluzioni per compartecipare ad una spesa che rischierebbe di aumentare ancora di più diseguaglianze e disagi”. Così Francesco Carotenuto, segretario di “Scafati Arancione” contesta la decisione del Comune di Scafati di non diminuire il costo della mensa scolastica, gravando così sulle famiglie in un momento reso ancora più complicato dall’emergenza sanitaria. “Certo è che noi avremmo fatto in ogni modo per rendere le tariffe eque e progressive in base alla condizione reddituale delle famiglie. Gli scafatesi meritano di più”.

adsense – Responsive – Post Articolo