Sicurezza a Nocera Superiore, Raffaella Ferrentino (legalita’ e trasparenza) chiede un riferimento fisso di presidio dei carabinieri

adsense – Responsive Pre Articolo

All’indomani della perdita della stazione dei carabinieri di Nocera Superiore era stata garantita almeno una stazione mobile in città, attiva tutti i giorni feriali dalle 8 alle ore 13.30 in piazzetta E. Filauro, nei pressi della caserma da poco dismessa.

A causa dell’aumento di casi di furti e violenza, l’associazione Legalità e Trasparenza chiedeva un potenziamento delle forze dell’ordine sul territorio per garantire, oltre la sicurezza pubblica, anche la possibilità di ricevere ed usufruire di tutti i servizi per la cittadinanza, come la presentazione di denunce.

A distanza di qualche mese, però, nonostante il grido di allarme di tanti cittadini, si è registrato la riduzione della presenza dell’Arma a soli tre giorni settimanali, impedendo in tal modo un pronto intervento e sicurezza sul territorio

“La cosa è davvero preoccupante”, dichiara l’avvocato Raffaella Ferrentino, presidente dell’Associazione Legalità e Trasparenza, “perché i cittadini si vedono sottrarre la presenza dei carabinieri per la loro tutela e sicurezza. Chi ha bisogno di recarsi negli uffici della stazione, purtroppo, deve raggiungere, con grosse difficoltà per le fasce deboli, la caserma di via Correale, a Nocera Inferiore. Nulla ancora si sa, al momento, della ventilata fine dei lavori per la nuova caserma di Nocera Superiore. Ad oggi, solo proclami. Viviamo con la pandemia situazioni davvero drammatiche e la mancanza di un presidio di riferimento ha catapultato la nostra città in una regressione irrefrenabile. Invitiamo le istituzioni preposte a ripristinare almeno quel lumicino di presenza dei carabinieri sul territorio”.

adsense – Responsive – Post Articolo