A “Pan ammore e tarantella” è di scena l’arte presepiale. Intervista a Carmine Nino Pecchia

adsense – Responsive Pre Articolo

A “Pan ammore e tarantella”, la festa dell’arte e della gastronomia, conclusasi ieri sera, ad Avella, con enorme successo, si sentiva fortissima l’aria natalizia soprattutto grazie ad uno dei maestri dei presepi che Avella offre, ovvero Carmine Nino Pecchia. Le sue opere hanno incantato chiunque, avellani e non. In effetti si trattava di uno degli stand più frequentati del corso Vittorio Emanuele. Anche noi di Bassairpinia abbiamo voluto immergerci nei Presepi di Pecchia, capire quanta fatica c’è dietro il magico risultato finale, quali materiali servono per fare creazioni del genere. Beh… non possiamo dirvi tutto, quindi gustatevi l’intervista.

adsense – Responsive – Post Articolo