AVELLA. Arrestato 50enne deteneva munizioni da guerra

adsense – Responsive Pre Articolo

Nell’ambito dei servizi predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, finalizzati al controllo del territorio in generale ed in particolare alla prevenzione e repressione della detenzione illegale di armi, munizioni e materiale esplodente, i Carabinieri della Compagnia di Baiano, hanno tratto in arresto in Avella, un  50enne piccolo imprenditore agricolo del posto, che deteneva illegalmente armi e munizionamento da guerra.  In particolare, lo scorso sabato 14 dicembre alle ore 16.00 circa, i Carabinieri della Stazione di Avella, al termine di articolata attività info – investigativa,  facevano irruzione in una tenuta agricola del posto, arrestandone il proprietario, perché deteneva illegalmente una pistola da guerra di produzione cecoslovacca e relativo munizionamento quantificato in oltre 50 cartucce, di cui alcune modificate artigianalmente, introducendo un’ogiva diversa rispetto a quelle originarie. Buona parte del munizionamento riportava impresso sul fondello, il simbolo che identifica il munizionamento N.A.T.O., in uso alle Forze Armate e di Polizia italiane.

adsense – Responsive – Post Articolo