Avella, “bambini incivili”: alle scuole medie rotti banchi e sedie.

adsense – Responsive Pre Articolo

Avella, bambini incivili: alle scuole medie rotti banchi e sedie.Questa la foto apparsa sulla bacheca Facebook del Comitato Civico Avella riguardo un triste episodio verificatosi ieri mattina alle Scuole Medie di Avella “Mons. P. Guerriero” dove gli alunni hanno rotto delle sedie presenti all’interno dell’Istituto. Un gesto sintomo della totale mancanza di civiltá delle nuove generazioni. Ė dalle scuole medie, infatti, che bisognerebbe iniziare a formare ragazzi e ragazze. Da soli gli insegnanti non riescono a tener testa all’intera scolaresca, per questo c’è bisogno della collaborazione in primis della famiglia e poi dell’intera comunità. Un suggerimento per aggirare il problema viene suggerito da uno stesso utente sulla bacheca Facebook del Comitato: “Bisogna assegnare all’inizio dell anno un banco con la sedia ad ogni ragazzo/a e vedere alla fine dell anno in che condizioni lo ha tenuto. Nel caso come questa foto far pagare il danno. A stabilire ciò dovrebbe essere il Preside”. Questa, anche a noi di Bassairpinia, ci sembra un’ottima soluzione e ce lo suggerisce anche il famoso proverbio “Chi rompe paga”.

adsense – Responsive – Post Articolo