AVELLA. Beccati a gettare la spazzatura nel torrente Clanio. Due cittadini incivili sanzionati

adsense – Responsive Pre Articolo

Pugno duro della Polizia Locale contro gli incivili ad Avella. Nella sola giornata di oggi, lunedì 9 aprile 2018,  gli agenti della Polizia Municipale di piazza Municipio hanno elevato 2 sanzioni beccando 2 “incivili” a gettare spazzatura divario genere, tra cui ingombranti (tende, televisori) nel torrente Clanio.

Le multe salatissine sono fioccate in particolare per due residenti di via Lungo Clanio, che non accorgendosi dei Vigili Urbani e pensando di farla franca, hanno messo a segno la loro azione vergognosa.

“Continuano incessantemente le attività di controllo da parte della Polizia Municipale– commenta il sindaco Domenico Biancardi – ma purtroppo siamo costretti a registrare ancora troppi comportamenti incivili, come l’abbandono selvaggio dei rifiuti anche nelle zone interessate dal servizio di raccolta porta a porta. Un fenomeno sgradevole perché è irrispettoso non solo per i danni causati all’ambiente ma anche nei confronti di tanti cittadini che effettuano correttamente la raccolta differenziata e osservano le regole”.

Le operazioni di controllo ambientale – fa sapere il Comune – proseguiranno su tutto il territorio per prevenire e reprimere quanti, anzichè differenziare come fanno la maggior parte dei cittadini, continuano a sporcare e deturpare la città. Ognuno dei due sanzionati dovrà pagare una multa di 300 euro.

AVELLA. Beccati a gettare la spazzatura nel torrente Clanio. Due cittadini incivili sanzionati

adsense – Responsive – Post Articolo