AVELLA. Chiara Cacace: “Monitorare chi viene dalle aree rosse, tutti devono collaborare”

adsense – Responsive Pre Articolo

Sull’evoluzione dell’espansione del virus Covid-19 interviene anche Chiara Cacace, consigliere comunale di “Cambia Avella” che afferma: “Avendo capito a questo punto che non tutti si vogliono bene e vogliono bene anche ai propri affetti ed alla propria terra di origine, credo sia opportuno che le Istituzioni dei vari Governi Locali cerchino di monitorare il rientro delle persone dal Nord. Al tempo stesso anche tutti i cittadini devono segnalare casi di rientro. Siamo tutte Comunità piccole  in cui questo tipo di controllo è semplice. Le Amministrazioni si attivino, i cittadini collaborino e le famiglie impongano ai #giovani di volersi bene evitando luoghi affollati”.

Inoltre il capogruppo di “Cambia Avella” ha annunciato che domani, lunedì 9 marzo, sarà protocollata al Comune la richiesta di convocazione di un consiglio comunale monotematico per parlare della problematica  Coronavirus. L’opposizione annuncia tutta la propria collaborazione a fianco della maggioranza in questo momento particolare: “Dobbiamo collaborare tutti nella stessa direzione, parti politiche, Istituzioni ed Associazioni per aiutare i cittadini, per essergli in questo momento vicini ed al tempo stesso per far sì che le regole si rispettino”, conclude Chiara Cacace.

adsense – Responsive – Post Articolo