Avella, Ciano Vicepresidente del Consiglio d’amministrazione della Fondazione: “sono lusingato”

adsense – Responsive Pre Articolo

“Sono entusiasta e lusingato per la nomina datami ieri. Vicepresidente del consiglio di amministrazione della Fondazione Avella Città d’Arte. Questo non fa altro che darmi stimoli in più, di rappresentare al meglio il compito datomi. I miei ringraziamenti, principalmente, vanno all’amministrazione comunale, al Sindaco Domenico Biancardi per aver creduto in me, al Signor Antonio Tulino che stimo molto considerandolo l’artefice di una rivoluzione burocratica in positivo che la Fondazione aveva bisogno per essere riconosciuta giuridicamente. Ringrazio infine l’opposizione, in nome di Pellegrino Palmieri, per la nomina di un membro che farà parte della stessa. Credo che ad Avella stia cambiando molto lo spirito di collaborazione. Con la nomina di un componente rappresentativo della minoranza la Fondazione allargherà il tasso di cultura e conoscenza del settore. Spero che insieme agli altri colleghi del consiglio di amministrazione si possa gestire al meglio i siti e valorizzarli in modo tale da poter creare sviluppo e turismo per il nostro paese. Questo è lo spirito giusto: impegno e coinvolgimento. Avella merita questo”. Questo il commento di Alberto Ciano dopo la sua nomina

adsense – Responsive – Post Articolo