AVELLA. Cittadina sempre più “free oil”,aumento della raccolta dell’olio da cucina.

adsense – Responsive Pre Articolo

Parte con il botto il 2021 relativamente alla raccolta differenziata nello specifico quella dell’olio esausto da cucina che solitamente viene sversato in casa danneggiando le tubazioni e inquinando le falde acquifere. Negli ultimi due mesi sono aumentati in maniera esponenziale i cittadini che hanno contribuito al riciclo e al rispetto dell’ambiente, tra questi anche il primo cittadino Domenico Biancardi che mostra soddisfazione e plaude tutti gli avellani che rispettano l’ambiente. La raccolta a domicilio avviene ogni primo martedì del mese, la prossima è prevista per martedì 2 febbraio tra le ore 8 e le 19. Per facilitare il ritiro da parte di “Soloil Italia srl”, che avviene senza costi a carico dei cittadini e del Comune, la pagina di facebook “Avella Notizie”, amministrata da Michele Amato, ha messo a disposizione la linea whattsap 3338847353 a cui si può inviare, il giorno prima della raccolta, l’indirizzo e il numero civico. L’olio va conservato in contenitori di plastica ben chiusi.  Il rappresentante della ditta “Soloil Italia Srl” Carlo Vena ha comunicato che sono stati raccolti circa 100 litri di olio esausto nella giornata di martedì, un vero e proprio record. Vena ha spiegato che è stata determinante l’attività di comunicazione e sensibilizzazione adottata dall’Ufficio Tecnico Ambiente del  Comune di Avella e Avella Notizie.

Al fine di contrastare l’abbandono di rifiuti l’Ufficio Tecnico Ambiente ricorda che per  il ritiro di ingombranti, materiale elettrico, materiale di legno, farmaci, toner per stampante, indumenti e rifiuti speciali bisogna prenotare o chiedere informazioni chiamando lo 0818259368.

adsense – Responsive – Post Articolo