AVELLA. Domenico Modugno cantava “Nel blu dipinto di blu” invece ad Avella è Il paese che si colora di blu.

adsense – Responsive Pre Articolo

Nel blu dipinto di blu, il titolo di una famosissima canzone di Domenico Modugno che ha fatto la storia della canzone italiana, oggi invece ad Avella sono le strade ad essere dipinte di blu. Sono iniziati i lavori di colorazione delle strisce nelle quali gli avelllani e non, potranno parcheggiare la loro auto dietro pagamento della tariffa stabilita dal sindaco di Avella e dalla sua AMMINISTRAZIONE. Tra breve scatterà  la sosta a pagamento in moltissimi strade cittadine e gli avellani dovranno iniziare a conservare  le monetine per pagare la ditta appaltatrice del servizio onde evitare salate multe. Noi vogliamo dedicare all’amministrazione di Avella questo piccolo video e naturalmente ad esso abbinato la canzone del famosissimo Domenico Modugno. Ad un certo punto il video si annerisce perché siamo sicuri che questa scelta sarà forse l’ultima che  il popolo di Avella permetterà ad una Amministrazione che invece di alleggerire le tasche dei suoi concittadini, finisce per aggravare ancora di più la difficile condizione economica, anche se si tratta di pochi centesimi, ma soprattutto perché finite le immagini non abbiamo voluto tagliare la canzone. Con questa decisione si danneggia non solo gli automobilisti ma anche i tanti titolari di negozi esistenti in paese che vedranno diminuire i loro clienti che per evitare il pagamento del parcheggio, si sposteranno altrove. Gli avellani non hanno ancora digerito quella scelta scellerata fatta dall’ex sindaco Guerriero con il quale durante il suo sindacato fu  privatizzo il cimitero  che si ritrovano ad ingoiare un altro rospo che è ancora più duro da digerire.

adsense – Responsive – Post Articolo