AVELLA: Don Giuseppe implora l’onestà nella richiesta di aiuto!

adsense – Responsive Pre Articolo

Don Giuseppe Parisi, portavoce della Grandezza di Dio, invita tutti a praticare l’onestà nel chiedere aiuto.

“Carissimi, come è ben noto ormai, già da molti giorni, ad AVELLA, è iniziata una significativa gara di solidarietà promossa da me e che sto portando avanti, attualmente, in collaborazione con la protezione civile a cui va il mio sincero grazie.
In 3 giorni sono stati consegnati almeno 15 “pacchi spesa” a famiglie che, soprattutto in questo periodo, vivono una seria difficoltà economica.
Il punto di raccolta più importante è il salone parrocchiale di San Giovanni.
Il piccolo dono è destinato particolarmente alle famiglie che non hanno entrate significative, che non percepiscono il reddito di cittadinanza o pensioni. Molti papà vivono alla giornata e, all’angoscia del difficile momento che stiamo affrontando, potrebbe aggiungersi la disperazione di non poter “mettere il piatto a tavola”. Questo duro colpo, con l’ausilio di tantissimi cuori buoni, stiamo cercando di attutirlo.
Imploro, dunque, veramente con tanta umiltà, l’onestà nella richiesta del contributo e di aiutarmi ad individuare famiglie che si trovano veramente in difficoltà.
Ai papà e alle mamme, agli anziani, alle persone sole, chiedo di non avere nessun tipo di problema, di contattarmi in privato e di esporre i propri problemi: nei limiti del possibile cercheremo di venire incontro a tutti.🤝🤝
Chiedo altresì la gentilezza, per chi fosse in possesso del mio numero di cellulare, di prediligere i messaggi su watsapp.
Se per caso qualcuno, avendomi già contattato, non avesse trovato riscontro, gentilmente mi ricontatti. Capita anche a me di distrarmi.
PERDONATEMI per qualche possibile mancanza, sicuramente non voluta.🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️
IO SONO SOLO UN POVERO STRUMENTO.
La solidarietà è frutto dell’unità dei cuori.
Più cuori ci sono e più amore si dona.❤ “

L’opera di Don Giuseppe continua la sua opera , tra gli animi turbolenti ed affaticati, diffondendo la speranza della rinascita.

AVELLA: Don Giuseppe implora lonestà nella richiesta di aiuto!

adsense – Responsive – Post Articolo