AVELLA. Era pronto un altro furto ai danni della Chiesa del Purgatorio

adsense – Responsive Pre Articolo

AVELLA. Era pronto un altro furto ai danni della Chiesa del PurgatorioNon trova pace la Chiesa del Purgatorio in Avella situata sulla Nazionale delle Puglie, dopo i ripetuti furti già messi a segno nel passato, un ‘altro era stato pianificato ma che per fortuna non è andato a segno. Stamane all’apertura della stessa, per la celebrazione domenicale della Santa Messa delle 9,00, i fedeli si sono accorti della mancanza di energia elettrica e del non funzionamento del sistema di allarme. Sistema di antifurto da poco installato proprio come deterrente  per prevenire i tanti furti già messi a segno. Un rapido controllo e ci si è accorti che erano stati tranciati i cavi che alimentano il contatore della canonica. Nella parte di dietro della chiesa già posizionata una scala per entrare dal retro, qualcosa però è andato storto perché per fortuna il progetto criminoso non è stato messo a segno, forse disturbati da qualcuno o qualcosa. Stamane avvertiti i carabinieri della locale stazione di Avella che hanno effettuato un sopraluogo e constatato il taglio dei cavi elettrici. Anche gli uomini dell’Enel sul posto per riparare il danno procurato e rialimentare le chiesetta.  Chiesetta che negli ultimi giorni era ritornata alla ribalta per la polemica sorta circa i lavori di abbattimento del muro perimetrale che non trova d’accordo i fedeli del rione (Clicca sulle foto per ingrandire).

AVELLA. Era pronto un altro furto ai danni della Chiesa del PurgatorioAVELLA. Era pronto un altro furto ai danni della Chiesa del PurgatorioAVELLA. Era pronto un altro furto ai danni della Chiesa del Purgatorio

adsense – Responsive – Post Articolo