AVELLA. Il Majo di San Sebastiano issato in piazza tra canti, balli e tanta bella gente. VIDEO – FOTO

adsense – Responsive Pre Articolo

Una domenica memorabile quella appena trascorsa ad Avella con il rito del Majo. Alle ore 6.00 il “Comitato Pro-Majo” e i “Figli del Majo” si sono riuniti per la Santa Messa celebrata da Don Giuseppe Parisi che ha  benedetto  i mezzi e gli attrezzi, presente  il sindaco Domenico Biancardi. Dopo la celebrazione il gruppo ha  raggiunto la località “Panoramica” dove è avvenuto il taglio del Major, l’albero più grande simbolo di prosperità e fecondità. Dopo la pausa pranzo tutti hanno sfilato per il centro storico fino a raggiungere piazza Primo Maggio dove, come da tradizione, si è svolta l’issata. Ad animare il rito del Majo il gruppo folk “O Revotapopolo” molto apprezzato dalla cittadinanza in particolare dai giovani. Alle ore 18.00 circa il Majo è stato issato e sono state sciolte le funi da Carmine D’avanzo come da tradizione. Tanti applausi e tanta emozione tra il popolo che ha partecipato in massa sfidando le rigidi temperature di questo periodo.

(Michele Amato)

AVELLA. Il Majo di San Sebastiano issato in piazza tra canti, balli e tanta bella gente. VIDEO   FOTO

AVELLA. Il Majo di San Sebastiano issato in piazza tra canti, balli e tanta bella gente. VIDEO   FOTO

AVELLA. Il Majo di San Sebastiano issato in piazza tra canti, balli e tanta bella gente. VIDEO   FOTO

AVELLA. Il Majo di San Sebastiano issato in piazza tra canti, balli e tanta bella gente. VIDEO   FOTO

AVELLA. Il Majo di San Sebastiano issato in piazza tra canti, balli e tanta bella gente. VIDEO   FOTO

adsense – Responsive – Post Articolo