AVELLA. Il Sindaco Domenico Biancardi dichiara guerra alla Sovritendenza dei beni archeologici.

adsense – Responsive Pre Articolo

AVELLA. Il Sindaco Domenico Biancardi dichiara guerra alla Sovritendenza dei beni archeologici.AVELLA. Il Sindaco Domenico Biancardi dichiara guerra alla Sovritendenza dei beni archeologici.La manifestazione che prenderà inizio nel mese di luglio e organizzata dall’Associazione avellana “Mela” dal titolo “Teatro sotto le stelle” potrebbe non avere l’ok da parte della Sovrintendenza dei beni archeologici di Avellino per l’utilizzo dell’Anfiteatro Romano ed il sindaco Domenico Biancardi va sotto tutte le furie. “Non intendo sottostare ai ricatti della sovrintendenza che mi chiede cose che io non posso sostenere ne gli avellani possono sostenere. I beni archeologici sono di Avella e degli avellani ed io non caccerò un euro per far svolgere la manifestazione organizzata per il mese di luglio dagli amici dell’associazione “La Mela”.  Sembra quindi che possa iniziare un braccio di ferro tra Comune e Sovrintendenza archeologica, il primo vuole utilizzare i beni che ritiene essere sotto la disponibilità del Comune ed i secondi invece chiedono garanzie ed a quanto sembra, anche denaro per il loro utilizzo, da come afferma il primo cittadino avellano nelle sue dichiarazione fatte domenica scorsa durante la manifestazione di Miss Italia tenutasi ad Avella in Piazza Convento..

adsense – Responsive – Post Articolo