AVELLA. Il sindaco sul caso antenna Radio Punto Nuovo: “Hanno presentato carte false”

adsense – Responsive Pre Articolo

AVELLA. Il sindaco sul caso antenna Radio Punto Nuovo: Hanno presentato carte falseIl consiglio comunale svoltosi ieri è stato particolarmente infuocato, diverse le interrogazioni comunali presentate dall’opposizione una in particolare è quella fatta dal consigliere Stefano Gentile sul caso della sentenza del Consiglio di Stato dove l’Ente è stato condannato dopo che c’era stata una sentenza a favore del Tar. A dire del consigliere Gentile il motivo è dato dalla mancata costituzione nei termini dell’avvocato del Comune di Avella e dove grazie all’esito ribaltato dal Consiglio di Stato l’emittente irpina potrà installare l’antenna in località Sant’Angelo e chiaramente il comune risarcire i danni e le spese legali. Alla domanda proposta il sindaco Biancardi  affermava che l’emittente radiofonica aveva vinto l’appello perché presentata documentazione falsa che ha reso in inganno i Giudici. A tale proposito il comune chiederà la revoca della sentenza e invierà gli atti alla Procura della Repubblica.

adsense – Responsive – Post Articolo