AVELLA. Inizia questa sera la rassegna “Teatro sotto le Stelle” a cura dell’associazione “Mela”

adsense – Responsive Pre Articolo

AVELLA. Inizia questa sera la rassegna Teatro sotto le Stelle a cura dellassociazione MelaAl via dunque, questa sera, la tanto attesa Rassegna Teatrale “Teatro sotto le Stelle”, Primo Premio “Città di Avella”, organizzata dalla Associazione “MELA”. La kermesse, giunta alla terza Edizione, proprio per l’importanza e la risonanza che anno dopo anno si guadagna, è stata per certi versi la classica “goccia” per far esplodere la diatriba, di cui tanto si è parlato e si parla in queste ultime settimane, tra il comune di Avella e la Soprintendenza per i Beni Archeologici di Avellino e Salerno con il sindaco Biancardi più che mai deciso ad “appropriarsi” (naturalmente per conto dei cittadini di Avella) dei siti archeologici locali interessando, tra l’altro, gli alti competenti organi politici e che, pare, sia in via di risoluzione. Infatti la rassegna quest’anno poteva (e doveva) essere svolta all’interno dell’Anfiteatro Romano di Avella che avrebbe assicurato, senza disdegnare l’altrettanto suggestiva location del Giardino del Palazzo Baronale che già ha ospitato le precedenti edizioni e dove in effetti si svolgerà anche questa che stasera (venerdì 5 Luglio) prenderà il via, una ulteriore affascinante visione con l’obiettivo di far conoscere sempre più il patrimonio culturale di Avella. Ogni venerdì, sabato e domenica e per tutto il mese di Luglio, con l’aggiunta dei giorni 29, 30 e 31 (la Compagnia “Mela” chiuderà come sempre la rassegna), si alterneranno compagnie di rilevante livello artistico e provenienti da tutta la regione, con rappresentazioni di “vero” teatro, quasi esclusivamente napoletano, espressione di passione per esso, ma con la bravura e la qualità artistica delle compagini che si esibiranno sul palco. Inoltre ci saranno due serate “speciali”: uno spettacolo musicale con il ritorno del Maestro Espedito de Marino che onorerà i grandi Roberto Murolo e Lucio Dalla, e una serata di varietà con “l’Arcoscenico” di Antonella Quaranta e Tommaso Maione dal titolo “Napule è femmina”. Novità della Terza Edizione è l’istituzione del Premio “Città di Avella” di cui verrà insignito ogni anno, un personaggio noto del teatro napoletano. Il Primo Premio sarà assegnato all’autore e regista, nonché attore teatrale e di cinema, Gianfelice Imparato. Il primo fine settimana teatrale inizierà questa sera con la compagnia “Quelli che…il teatro” di Nola (NA) che propone la commedia di Samy Fayad dal titolo “Il settimo si riposò”. Si prosegue Sabato 6 Luglio con “Gli Ignoti” di Napoli che presenteranno un omaggio a Nino Taranto dal titolo “Mazza, Pezza e Pizzo”. Concluderà il primo ciclo di rappresentazioni Domenica 7 Luglio, la compagnia “Vulimm vulà” di Pozzuoli (NA) con una particolare commedia di Annibale Ruccelli dal titolo “Ferdinando”. Il programma completo della rassegna è anche scaricabile dal sito: www.associazionemela.it

adsense – Responsive – Post Articolo