Avella, niente “Eredità” per Roberto. Erasmo Sorice: “con Luciano Avella ci guadagnerebbe in immagine”. FOTO e VIDEO.

adsense – Responsive Pre Articolo

Avella, e non solo, ieri sera, è stata incollata davanti al televisore per ammirare le gesta del concittadino Roberto Luciano, accompagnato dall’amico Antonio Cucurachi, al seguitissimo quiz preserale di Rai Uno “L’eredità”. Luciano, durante la presentazione, ha più volte nominato Avella e sottolineato l’amore che nutre verso il proprio paese parlando soprattutto dei siti archeologici, della Web Radio e dell’iniziativa del Parkour presentata l’anno scorso durante “La notte dei gladiatori” all’Anfiteatro Romano dalla nostra Redazione. Nonostante un percorso di tutto rispetto all’interno del gioco, il giovane è stato eliminato ad un soffio da “La ghigliottina” e precisamente nel “triello finale”. Moltissimi i commenti sui social network e le dimostrazioni di affetto e stima ricevute dall’avellano. Riportiamo il commento post-puntata di una grande persona, anche lui avellano DOC,  quale è Erasmo Sorice: “Ti sei comportato molto bene, eri il più simpatico fra tutti i concorrenti. Nel 1990, nel mese di aprile, ho partecipato come ospite alla trasmissione di Funari “mezzogiorno è”, quando mi sono visto non mi sono piaciuto. A te possono offrire un contratto di giovane presentatore. Avella ci guadagnerebbe in immagine”. Di seguito la GALLERY e, per chi si fosse perso la puntata, è possibile vederla CLICCANDO QUI.

adsense – Responsive – Post Articolo