AVELLA.Piazza Convento,riecco prati verdi e i fiori,pronto un progetto per il restauro.

adsense – Responsive Pre Articolo

In data odierna sono state piantate nella piazza centrale ortensie, gerani e ciclamini che hanno reso accogliente, dal punto di vista estetico, tutto il giardino pubblico.Soddisfatti per il lavoro portato a termine da una ditta specializzata i consiglieri di maggioranza. Il sindaco Biancardi lancia poi un appello: “Le aree verdi devono essere rispettate dai cittadini, bisogna evitare il calpestio e chi possiede un animale deve premunirsi di sacchetti per recuperare eventuali escrementi cosi come previsto dalla legge”. A breve intanto alla comunità avellana sarà  restituito anche l’ex edificio scolastico. La struttura sarà data in concessione d’uso alle Associazioni di Avella riunite in consulta che pagheranno una quota annuale per le spese di gestione (corrente, pulizia etc.) assicurando inoltre attività ricreative,socio-educative e culturali. L’amministrazione Biancardi-bis annuncia che presto sarà progettato un restauro che prevederà un potenziamento dell’illuminazione e l’adeguamento dei sedili in marmo. Ad apprezzare l’azione dell’amministrazione Biancardi  l’attivista  Michele Amato (Associazione Avellarte) che ha dichiarato:“Non può passare inosservata la lodevole azione posta in essere ma bisogna essere lungimiranti e bisogna avere una visione completa. In attesa del completamento del parcheggio Castellana, altra opera importante per il centro storico, secondo me bisogna porre l’attenzione sul commercio locale incentivando l’apertura di nuove attività e sostenendo quelle già esistenti. Per questo ho pensato di proporre il “Centro Storico Commerciale”, un progetto unico forse in Italia che dovrà essere sostenuto da tutte le forze politiche locali e regionali, dai privati e dagli imprenditori. Il commercio nel centro è fondamentale  per la ripresa economica” 

 

adsense – Responsive – Post Articolo