AVELLA. Pietro Vittoria: Esistono scuole di serie “B”. Dure accuse agli amministratori dall’ex sindaco

adsense – Responsive Pre Articolo

AVELLA. Pietro Vittoria: Esistono scuole di serie B. Dure accuse agli amministratori dallex sindacoNel Comune di Avella esistono scuole pubbliche (infanzia, elementari e medie inferiori) non ritenute degne di particolare attenzione da parte dell’amministrazione comunale. Per alcuni giorni consecutivi all’uscita del primo turno delle scuole Elementari e Medie  brillavano per la loro assenza i Vigili Urbani, con conseguente caos di automobili che percorrevano nei due sensi di marcia via de Sanctis, mettendo a grave rischio l’incolumità dei bambini che, essendo imprevedibili escono dalla Scuola  spesso di corsa e a flotte, in particolare il giorno 11 ottobre  durante un violento temporale. L’unico Vigile disponibile era come tutti i giorni, a dirigere il traffico in entrata ed uscita dal parcheggio privato  (basterebbe a tale scopo un solo vigilantes privato) dell’Istituto paritario delle suore Pallottine, dove non esiste un pericolo di pubblica incolumità  perché non ci sono bambini che escono a piedi dal suddetto istituto.   Dirigere il traffico in uscita ed entrata di un Istituto privato non rientra nei  compiti della Polizia Municipale. Mi domando perché dalla dirigenza scolastica  non si è levata una vibrata protesta. Vi rendete conto cari amministratori del grave pericolo che fate correre ai vostri piccoli concittadini? O aspettate che succede qualcosa di irreparabile? Voglio sperare che questa mia denuncia pubblica serve a farvi rinsavire e considerare tutti i bambini di serie “A”. Ilmio dovere di cittadino mi impone di essere vigile e in caso contrario mi costringe a fare altre azioni.  Pietro Vittoria.

adsense – Responsive – Post Articolo