AVELLA. Primarie PD. Palmieri e Gentile replicano: “Nessuna lotta con la Cacace, ma una semplice scelta per aiutare un amico”.

adsense – Responsive Pre Articolo

A seguito dell’articolo apparso stamane dal titolo: “Avella il segretario cittadino ottiene una larga vittoria, ciò non avviene a Baiano“, intervengono per chiarire la loro posizione Palmieri e Gentile. “Voglio ribadire che ieri non c’è stata nessun tipo di competizione tra me e la segretaria cittadina l’avv. Chiara Cacace, – afferma Palmieri – ma semplicemente ho fatto votare un amico, anche perché io per scelta non ho votato. Nessuna caccia al voto ma semplicemente un voto per un amico. E poi se vogliamo,  puntualizziamo che Cuperlo ad Avella con i suoi 101 voti ha ampiamente ottenuto una percentuale altissima nel nostro paese a dispetto della media nazionale. Se volevo mettere i bastoni tra le ruote alla Cacace, mi sarei prima tesserato e poi avrei lottato dall’interno. Ma ribadisco che non c’è alcuna ostilità tra me e la mia capolista delle passate elezioni comunali”. Lo stesso Gentile ribadisce che il voto di ieri è stato semplicemente una partecipazione democratica e senza altri fini.

adsense – Responsive – Post Articolo