AVELLA. Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota del Comitato pro Cuperlo

adsense – Responsive Pre Articolo

In quanto responsabile del Comitato Cuperlo di Avella ho il dovere di rettificare quanto affermato dalla Vs. pregiata Testata. La scelta di sostenere Cuperlo in questa tornata delle Primarie è partita dal sottoscritto e da altri compagni, poiché abbiamo avvertito la necessità di dimostrare che ad Avella esiste ancora una Sinistra attiva e combattiva che non si piega ai giochi di potere né alle “convenienze politiche” e non si lascia abbindolare dalle chiacchiere restando critica e vigile: per questo motivo intendo ringraziare i 101 COMPAGNI che con il loro voto hanno voluto manifestare, nonostante gli impegni e la giornata festiva, il proprio dissenso contribuendo al raggiungimento del 26% in ambito locale, target ampiamente superiore alla tendenza nazionale.

Diversi amici, tra cui Pellegrino Palmieri e Stefano Gentile cui mi lega lunga conoscenza che va oltre le questioni politiche, hanno aderito con convinzione alla proposta di voto e partecipato, in prima persona o meno, alle Primarie per la scelta del Segretario. Il tutto, ovviamente, nel pieno rispetto delle regole democratiche e senza alcuna velleità di confronto, ostruzionismo o “lotta” contro Chiara Cacace con la quale ho trascorso all’interno del seggio ed insieme agli altri componenti del PD locale, del quale non faccio parte poiché non ho sottoscritto la tessera,  una giornata cordiale all’insegna dell’accoglienza e della sinergia affinché tutte le operazione di voto e di spoglio delle schede si svolgessero in maniera semplice, precisa e scorrevole facilitando dunque la partecipazione dei cittadini. Mi spiace che l’autore dell’articolo in oggetto abbia frainteso o volutamente strumentalizzato per fi ni editoriali la nostra iniziativa che ha avuto un carattere esclusivamente politico ed è stata avulsa da qualsiasi considerazione di tipo personale nei confronti della Coordinatrice Cacace con cui, nonostante le normali divergenze di natura politica, esiste un rapporto umano di stima e rispetto e che è stata inoltre la capolista del nostro schieramento  in occasione delle scorse comunali. Ringraziandovi per l’attenzione prestatami e certo di un vostro immediato riscontro, colgo occasione per inoltrarvi distinti saluti.

Ernesto Sasso.

adsense – Responsive – Post Articolo