AVELLA.Sabato 28 agosto alle 18.30 il dibattito “Majo e Carnevale, nuove frontiere del turismo”.

adsense – Responsive Pre Articolo

Si svolgerà sabato 28 agosto alle 18.30, presso la corte del Palazzo Baronale, il dibattito pubblico sul patrimonio immateriale irpino. Il dibattito é stato inserito in un cartellone più ampio di appuntamenti “Made in Irpinia” strutturato dal direttore artistico e rappresentante della scuola e accademia di Tarantella Montemaranese, Roberto D ‘Agnese. A co-organizzare la tappa avellana i giovani della Pro Loco Clanis e il Comune di Avella. Interverranno al dibattito il Dott. Antonio Vecchione di Baiano, quale autorevole rappresentate della cultura locale e autore di opere sulla festività del Majo, il Prof. Nicola Montanile, ex direttore della biblioteca di Avella e autore di numerose pubblicazioni, operatori turistici e rappresentanti degli enti locali e culturali. Al centro del dibattito anche il turismo legato proprio all’organizzazione di eventi culturali, alla tutela e valorizzazione dei riti tradizionali e alla potenzialità evidente che potrebbe esprimere l’Irpinia con sua offerta turistica che punta alle esperienze, ai borghi, a paesaggi ed enogastronomia più che alle presenze in massa. Durante il dibattito saranno consegnati dei riconoscimenti ad alcuni personaggi irpini ed avellani che hanno degnamente rappresentato la propria terra nell’ ambito culturale. Degno di nota la proposta di Vecchione che propone di realizzare una mostra permanente sul Majo.

AVELLA.Sabato 28 agosto alle 18.30 il dibattito Majo e Carnevale, nuove frontiere del turismo.

adsense – Responsive – Post Articolo